La storia

Era il 1949 quando Silvio Cattaneo fondò la sua falegnameria a Lugano. La città aveva poco più di 20.000 abitanti, molti quartieri non esistevano, tanti borghi non erano aggregati e l’HC Lugano giocava ancora nell’impianto di Loreto.

A quei tempi, il falegname era già una figura di riferimento primaria per l’economia, specie in Ticino dove il legno è una materia di primaria importanza.

Nel 1984 Cesarino (Lino) Somazzi diventa nuovo amministratore della società, e con lui iniziano importanti cambiamenti.

Nel 1988 lo stabilimento di produzione viene trasferito a Taverne, dove si trova attualmente, e nel 1992 la Silvio Cattaneo SA diventa, definitivamente, CS Legnami SA.

Proprio in quel periodo Elio Di Mauro entra nella falegnameria, apportando, negli anni, aggiornamenti importanti alla proposta commerciale e alla metodologia di lavoro.

L’evoluzione

La CS Legnami, pian piano, abbandona la sua dimensione di magazzino di stoccaggio per concentrarsi meglio sulla produzione e sulla progettazione di lavori su misura.

Alla proposta artigianale, eseguita da persone scelte e con esperienza, si affianca la proposta di soluzioni proposte da aziende di dimensione internazionale.

Se da una parte, la produzione in casa è il fiore all’occhiello, dall’altra dare la possibilità al cliente di scegliere alcuni prodotti da catalogo fa sì che egli si senta più agevolato nel rispettare il suo budget.

Oggi nello stabilimento di Taverne si producono porte, serramenti, pavimenti, scale e armadi e complementi di arredo.

L’evoluzione

La CS Legnami, pian piano, abbandona la sua dimensione di magazzino di stoccaggio per concentrarsi meglio sulla produzione e sulla progettazione di lavori su misura.

Alla proposta artigianale, eseguita da persone scelte e con esperienza, si affianca la proposta di soluzioni proposte da aziende di dimensione internazionale.

Se da una parte, la produzione in casa è il fiore all’occhiello, dall’altra dare la possibilità al cliente di scegliere alcuni prodotti da catalogo fa sì che egli si senta più agevolato nel rispettare il suo budget.

Oggi nello stabilimento di Taverne si producono porte, serramenti, pavimenti, scale e armadi e complementi di arredo.

Il futuro

L’azienda continuerà a curare con attenzione la qualità del lavoro dei propri dipendenti. Già oggi formiamo apprendisti (affiancati da un formatore riconosciuto), 2 preparatori del lavoro e 3 responsabili della sicurezza.

Dalla strada, lato ferrovia, è già possibile vedere la sezione dello stabilimento ricoperta in legno che darà vita al nostro showroom su due piani.

Il cliente potrà così vedere e toccare con mano i nostri prodotti già prima dell’acquisto.

Nel 1984 Cesarino (Lino) Somazzi diventa nuovo amministratore della società, e con lui iniziano importanti cambiamenti.

Nel 1988 lo stabilimento di produzione viene trasferito a Taverne, dove si trova attualmente, e nel 1992 la Silvio Cattaneo SA diventa, definitivamente, CS Legnami SA.

Proprio in quel periodo Elio Di Mauro entra nella falegnameria, apportando, negli anni, aggiornamenti importanti alla proposta commerciale e alla metodologia di lavoro.

Tra le nostre opere

^

Torre campanaria S. Marta, Carona

^

Terrazza A. & G. Bignasca, Lugano

^

TASIS (The American School In Switzerland), Collina d’Oro

^

Grotto Flora, Collina d’Oro

^

Villa Foglia, Bioggio

^

Collegio Pio XII, Breganzona